chicago86

chicago86

UberEats: 3 giorni di sciopero a Londra!

22 settembre alle ore 08:45

I riders di UberEats stanno protestando contro l'abbassamento del 40% della retribuzione. Insomma, le aziende cambiano ma la merda è la stessa: riders sfruttati e malpagati, senza tutele e sicurezza!

Inizialmente i riders hanno provato a dialogare con i manager, ma questi hanno rifiutato il confronto: prima hanno provato a parlare singolarmente nel tentativo di dividere i lavoratori, poi hanno direttamente chiuso la sede e ogni forma di dialogo.

e-max.it: your social media marketing partner

#FFS410: prove generali di sciopero globale ai tempi della gig-economy

Giovedì 4 ottobre è stata una giornata di sciopero globale per i lavoratori dei fast food - e non solo -, a cui hanno aderito le organizzazioni sindacali di diversi paesi. Le mobilitazioni hanno coinvolto in particolare Stati Uniti e Gran Bretagna, al suono dello slogan "The workers united will never be defeated!". Messaggi di solidarietà sono arrivati da Giappone, Belgio, Germania, Francia, Italia, Filippine, Nuova Zelanda, Colombia e Cile.

Negli States la lotta per ottenere 15 dollari l'ora (#FightFor15) e la libertà di coalizione (#UnionsForAll) continua ormai da anni e ha prodotto un movimento globale contro i bassi salari (#FastFoodGlobal).

e-max.it: your social media marketing partner

Lo sciopero dei lavoratori Amazon si estende dalla Spagna alla Germania e alla Polonia! #PrimeDay di lotta!

Magazzino AmazonSciopero dei lavoratori Amazon anche in Germania! I lavoratori tedeschi si sono uniti alle proteste degli spagnoli, in sciopero per tre giorni, e ai polacchi, che hanno deciso di non fare ore extra. Le richieste sono: migliori condizioni di lavoro e stipendi più alti.

Lo sciopero coincide con il Prime Day, il giorno dei maxi sconti su Amazon, che si è aperto tra l'altro con problemi tecnici al sito e all'app del colosso.

e-max.it: your social media marketing partner

Teamsters in sciopero nei porti di Los Angeles e Long Beach

Il primo ottobre scorso i camionisti impiegati nei porti di Los Angeles e Long Beach hanno incrociato le braccia e per tre giorni hanno manifestato e organizzato picchetti presso i terminali marittimi, i cantieri ferroviari, i centri di distribuzione e i magazzini di tutta la California meridionale. La protesta è culminata il 3 ottobre, quando i lavoratori hanno bloccato la circolazione delle auto su uno degli accessi alla Freeway 110. Le forze dell'ordine, avvisate preventivamente dagli organizzatori sindacali, sono intervenute arrestando circa 50 manifestanti.

e-max.it: your social media marketing partner

Riders on the storm: critical mass rider

!! Il luogo dell'evento verrà pubblicato successivamente, vi invitiamo tutti e tutte a partecipare con le vostre bici!!

Siamo i rider: i lavoratori del Food Delivery che portano da mangiare nelle casa dei torinesi. Non siamo schiavi, non siamo "studentelli a cui piace andare in bici", siamo persone che lavorano per arrivare a fine mese, per pagare un affitto o, nella migliore delle ipotesi, mettere da parte due soldi per il futuro, e non accettiamo che la nostra dignità venga calpestata. Siamo stufi di ricevere pochi spiccioli, senza ferie, malattia e copertura per gli infortuni.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 1 di 2

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
You are here: Home

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback