chicago86

LOTTE IN CORSO

Questa sezione nasce per pubblicizzare al massimo le lotte operaie in corso. Lotte vere e significative non lamentele o semplici proteste, per queste ci sono già parecchi siti. Tutti possono partecipare allo sviluppo di questa sezione, avvisiamo però che il criterio di pubblicazione sarà selettivo e fedele al nostro "chi siamo e cosa vogliamo".

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

  • Giovedì 04 Febbraio 2016
    Grecia

    I greci tornano in piazza per il primo sciopero generale unitario del 2016, il terzo da novembre, indetto da tutti i sindacati greci.

    Il Paese è stato completamente paralizzato, fermi tutti i settori, pubblici e privati, tranne i giornalisti che hanno scioperato ieri per 24 ore per poter dare copertura alle manifestazioni di oggi.

    In cima alle proteste le pensioni: il governo di Tsipras sta cercando di far passare una riforma, ordinata dall'Ue, che porterà da una parte il taglio dal 15 al 30% delle pensioni, con un massimale fissato a 2300 euro (384 euro la minima), dall'altra un aumento dei contributi da versare (+1% per i datori lavoro, +0,5% lavoratori).

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Mercoledì 03 Febbraio 2016
    Trentino-Alto Adige

    Riceviamo e pubblichiamo:

    MAK Costruzioni è una ditta edile trentina "di successo", attiva dal 2004, con numerose committenze da parte degli enti pubblici provinciali: ospedali, scuole, case dell'ITEA (l'ente provinciale per l'edilizia popolare).

    Dai giornali è possibile sapere anche che la MAK era assieme alla Pizzarotti di Parma in una delle cordate che si erano proposte per l'appalto della Manifattura Tabacchi di Rovereto (appalto da 44 milioni di euro).

    Quale sia la formula del successo della MAK costruzioni è presto detto: retribuzione a cottimo dei lavori e caporalato, con la maggior parte dei contratti della durata di un mese, che rendono i lavoratori estremamente ricattabili.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Giovedì 21 Gennaio 2016
    Tunisia

    Le proteste nate nella regione del Kasserine per rivendicare lavoro e dignità dei giovani laureati e diplomati si sta espandendo anche in altre aree del Paese.

    Libertà, dignità, lavoro: sono queste le parole urlate dai manifestanti della regione tunisina del Kasserine, una delle più povere del paese. Sono però parole che si stanno diffondendo in tutta la Tunisia, in una protesta che si allarga a macchia d'olio. Da Tunisi a Sidi Bouzid, passando per Siliana, Zaghouan, Sousse, Kairouan, Kef ed El Fahs, migliaia di tunisini sono scesi in strada per rivendicare il diritto dei giovani laureati e diplomati ad avere un'occupazione e ricordare Ridha Yahyaoui, il disoccupato morto sabato durante un sit-in dopo essere salito su un palo della luce minacciando di suicidarsi, perché il suo nome era stato eliminato dalla lista di nuovi reclutati per un posto nel settore pubblico.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Sabato 16 Gennaio 2016
    Toscana

    Dopo il licenziamento politico di Sandro, la DNA cooperativa in appalto per la Piaggio ha annunciato altri 16 licenziamenti e ne ha già effettuati 4. Immediata la risposta dei lavoratori che da venerdì sono in sciopero, attuando i blocchi ai cancelli.

    Nell'intervista i lavoratori confermano che lo sciopero continuerà ad oltranza anche lunedì e la Rsu Piaggio, presente davanti ai cancelli, ha ribadito il proprio sostegno ai lavoratori in appalto dell'indotto.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Venerdì 15 Gennaio 2016
    Regno Unito

    Una delegazione di lavoratori americani di McDonald's è arrivata in Europa insieme ad altri sostenitori della campagna #FightFor15 per estendere la lotta iniziata negli States.

    Mercoledì 13 gennaio una protesta rumorosa è stata organizzata davanti ad un McDonald's nel centro di Londra, a cui si sono uniti dipendenti della catena di ristorazione provenienti da Glasgow e Cambridge: tutti chiedono un salario minimo di 10 sterline l'ora e la possibilità di organizzarsi in sindacato.

    Un lavoratore proveniente da Kansas City ha affermato: "E' tutta una questione di solidarietà con i miei fratelli e sorelle. Abbiamo bisogno di un salario per sopravvivere. Dobbiamo far pagare a McDonald 10 sterline in Gran Bretagna e 15 dollari negli Usa. Noi tutti valiamo di più."

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Venerdì 15 Gennaio 2016
    Cina

    sciopero a FoshanRispetto al 2014, l'anno appena concluso ha visto un'impennata di scioperi in Cina. Le proteste registrate da China Labour Bulletin sono salite infatti a 2.774 nel 2015, dalle 1.379 rilevate l'anno prima dalla stessa organizzazione non governativa.

    Secondo la ong con sede a Hong Kong – oltre al rallentamento della seconda economia del Pianeta – la causa fondamentale delle proteste rimane "il rifiuto sistematico da parte degli imprenditori di rispettare i diritti elementari dei lavoratori, come quello di essere pagati puntualmente e di ricevere i benefit che gli spettano; e il fallimento delle amministrazioni locali di far rispettare le leggi sul lavoro".

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Martedì 05 Gennaio 2016
    Toscana

    Contro l'arroganza degli imprenditori e di Palumbo.
    Sosteniamo i lavoratori ex Serlog licenziati.
    Lunedì 11 gennaio dalle ore 17:30 presidio davanti alla sede della Confcommercio in via Serristori 15.

    A seguito di un cambio di appalto all'interno della raffineria Eni, quasi un terzo dei lavoratori sono stati mandati a casa. Quelli rimasti sono stati assunti da una nuova ditta con un contratto nazionale diverso e peggiorativo (Multiservizi), applicando le nuove regole previste dal Jobs Act (ma alcuni sono stati assunti addirittura a tempo determinato) e con uno stipendio ridotto di 300 euro netti mensili.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Giovedì 31 Dicembre 2015
    Generale

    FATTI CON LA TESTA DURA E PROPAGANDA COI PIEDI D'ARGILLA

    Il 21 dicembre sul sito della Confederazione USB è stato pubblicato un editoriale intitolato "I FATTI HANNO LA TESTA DURA" dedicato a dimostrare la bontà della scelta di aver aderito al Testo Unico sulla Rappresentanza e l'erroneità della posizione di chi come noi ad essa si è opposto.

    Ciò avviene sulla base dei risultati nelle elezioni RSU ed RLS in alcune aziende.

    e-max.it: your social media marketing partner

e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso

News lotte in corso

News dal ventre della balena