chicago86

LOTTE IN CORSO

Questa sezione nasce per pubblicizzare al massimo le lotte operaie in corso. Lotte vere e significative non lamentele o semplici proteste, per queste ci sono già parecchi siti. Tutti possono partecipare allo sviluppo di questa sezione, avvisiamo però che il criterio di pubblicazione sarà selettivo e fedele al nostro "chi siamo e cosa vogliamo".

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

  • Sabato 13 Dicembre 2014
    Generale

    Lo sciopero generale indetto da CGIL e UIL per il 12 dicembre ha avuto una buona partecipazione, anche se i cortei organizzati dai confederali sono risultati abbastanza fiacchi e poco combattivi. Secondo i dati disponibili ci sono state mobilitazioni in 54 piazze, voli cancellati, treni fermi, metro chiuse e autobus nei depositi lungo tutta la penisola.

    A Torino, Milano e Bologna si sono verificati scontri con le forze dell'ordine; a Roma la polizia è intervenuta violentemente per sgomberare un edificio occupato nella stessa giornata; a Napoli la celere ha impedito al corteo degli studenti di entrare in piazza Matteotti e ha blindato la stazione ferroviaria. A Bari i lavoratori incazzati hanno cacciato dalla piazza un impaurito Massimo D'Alema.

  • Domenica 30 Novembre 2014
    Stati Uniti d'America

    Saranno almeno 150 le città interessate dallo sciopero dei Fast Food il prossimo 4 dicembre. I lavoratori rivendicano un salario minimo di 15 dollari l'ora e il diritto ad organizzarsi sindacalmente. La data della manifestazione è stata votata all'unanimità durante una "conference call" il 25 novembre scorso, a pochi giorni di distanza dal secondo anniversario della prima azione di lotta.

    Il 29 novembre 2012 duecento lavoratori di diversi ristoranti di New York parteciparono allo sciopero della categoria. Da allora il movimento ha continuato a crescere, trovando l'appoggio del sindacato dei servizi SEIU e coinvolgendo migliaia di lavoratori negli Stati Uniti. Ma non solo: la protesta del 15 maggio 2014 ha visto manifestazioni di solidarietà e azioni di lotta in 30 nazioni (#FastFoodGlobal), tra cui l'Italia dove sono stati organizzati sit-in davanti ad alcuni ristoranti. Anche la Filcams Cgil ha tentato di agganciarsi alla vertenza globale.

  • Domenica 30 Novembre 2014
    Stati Uniti d'America

    Centinaia di lavoratori hanno partecipato in questi giorni ai sit-in di protesta per il boicottaggio del Black Friday, per il terzo anno consecutivo i dipendenti di Walmart sono scesi in sciopero nella celebre giornata di festa dello shopping americano. Grandi manifestazioni hanno avuto luogo a Chicago, Washington DC, Ferguson, ma anche in diverse città degli stati di California, Texas, New Jersey e Washington.

    Molte le azioni di protesta che hanno coinvolto i punti vendita della catena. "Non ci fermeremo fino a quando i lavoratori Walmart non avranno diritto ad un sindacato, un salario di sussistenza, e condizioni di lavoro dignitose", urla da un megafono un aderente di OUR Walmart a Washington, mentre in un sobborgo di Saint Louis alcuni manifestanti entrano in un negozio cantando "Mani in alto, non sparare!".

  • Giovedì 27 Novembre 2014
    Stati Uniti d'America

    Più di 400 persone sono state arrestate a Ferguson (Missouri) e in tutti gli Stati Uniti in seguito alle proteste per la mancata condanna del poliziotto responsabile dell'uccisione di Michael Brown. Manifestazioni e scontri sono avvenuti in tutte le grandi città degli Stati Uniti, da Boston a Dallas, da New York ad Atlanta. Su Twitter l'hashtag #Ferguson è diventato un trending topic in America e altrove.

    L'ondata di protesta si allarga e si intreccia con altre lotte in corso. I dipendenti di Walmart, che lottano per un salario minimo di 15 dollari l'ora (#FightFor15) e il diritto di formare un sindacato, per il terzo anno consecutivo hanno proclamato lo sciopero nella giornata del Black Friday, e minacciano di bloccare 1.600 punti vendita in tutto il paese.

  • Martedì 25 Novembre 2014
    Belgio

    In Belgio dopo il grande sciopero generale del 6 novembre, continua la mobilitazione di lavoratori, precari, migranti, disoccupati. Ogni Lunedi fino a Natale si terranno scioperi "a rotazione" nelle province del paese, fino allo sciopero nazionale generale del 15 dicembre.

    Oggi Lunedi 24 Novembre si tiene il primo di questi scioperi "a rotazione" nelle province belghe di Hainaut, Lussemburgo, Limburgo e Anversa, espressione del malcontento dei sindacati dopo le misure di austerity adottate dal governo Michel, in particolare per quanto riguarda le pensioni. Trasporti bloccati e picchetti davanti alle imprese: i sindacati si dichiarano soddisfatti della mobilitazione. Il settore della industrie tecnologiche ha registrato Lunedi notevoli perdite nella produzione nelle province di Hainaut, Limburgo, Anversa e in misura minore in Lussemburgo, scrive in un comunicato la federazione sindacale Agoria.

  • Lunedì 24 Novembre 2014
    Toscana

    GIOVEDI' 27 Novembre alle ore 21,00 all'Ex Cinema Aurora in in V.le Ippolito Nievo n. 28 3° ASSEMBLEA PUBBLICA DEL COORDINAMENTO LAVORATORI E LAVORATRICI LIVORNESI

    Dopo la grande manifestazione del 15 novembre invitiamo tutti e tutte a partecipare alla terza assemblea pubblica del Coordinamento Lavoratori Lavoratrici Livornesi

    Il corteo del 15 deve essere solo l'inizio di un percorso di lotta che dovrà interessare tutti i settori della nostra città.

    Da oggi in poi qualsiasi vertenza in atto deve ricevere la solidarietà e l'appoggio di tutti i lavoratori. Anche un singolo licenziamento non deve passare senza che vi sia una reazione immediata e determinata da parte di tutti.

  • Domenica 16 Novembre 2014
    Toscana

    Pensando alla giornata di ieri, vogliamo partire proprio da questa semplice domanda retorica, ma chi ha detto che non c'è?

    Ieri, per le strade del centro di Livorno, abbiamo sentito un'atmosfera diversa, la si poteva respirare a pieni polmoni. Nonostante allerte meteo, cattivo tempo, pioggia e vento forte, più di 3000 persone sono scese in piazza per manifestare, per urlare un dissenso, un disaccordo, un disagio, che sempre di più va presentandosi nelle vite di tutti e tutte noi.

  • Sabato 15 Novembre 2014
    Toscana

    piazza magenta manifestazione coordinamento Livorno15 Novembre 2014 #Livornononpuòmorire

    Il Coordinamento intende prima di tutto ringraziare tutti i lavoratori e le lavoratrici e le varie Rsu che hanno aderito convintamente al corteo di oggi. Un ringraziamento va anche ai numerosi commercianti che hanno espresso la loro solidarietà abbassando le saracinesce e esponendo cartelli di solidarietà con le vertenze dei lavoratori e al cinema 4 Mori per la disponibilità della sala.

    Ci riteniamo molto soddisfatti della partecipazione. Quella di oggi è una data storica per la nostra città. Esiste una Livorno che ha deciso di reagire e di non arrendersi a questa crisi.
    Una Livorno che ha deciso di lottare ed essere a fianco di tutti quei lavoratori che oggi rischiano il posto di lavoro,

You are here: Lotte in corso

News archivio storico

News lotte in corso

News dal ventre della balena

  • 1
  • 2
  • 3

News feedback