chicago86

LOTTE IN CORSO

Questa sezione nasce per pubblicizzare al massimo le lotte operaie in corso. Lotte vere e significative non lamentele o semplici proteste, per queste ci sono già parecchi siti. Tutti possono partecipare allo sviluppo di questa sezione, avvisiamo però che il criterio di pubblicazione sarà selettivo e fedele al nostro "chi siamo e cosa vogliamo".

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

  • Giovedì 28 Aprile 2016
    Francia

    Giovedì 28 aprile – Nuova giornata di sciopero generale in Francia con la loi travail, il jobs act francese dei socialisti: oggi il paese è fermo nel primo di quattro giorni di mobilitazione, da qui al 1 maggio, con sindacati, studenti, precari e il movimento Nuit Debout. E' il quarto sciopero generale in soli due mesi, mentre da alcuni giorni anche alcuni teatri parigini sono in stato di occupazione con gli intermittenti, ossia i precari di cultura e spettacolo.

    Aggiornamento del pomeriggio:

    A Parigi cariche e arresti della polizia in place de la Nation. Per tutta la durata della manifestazione, partita alle 14, la polizia ha continuamente provocato i manifestanti. I primi scontri con la testa del corteo. Gli agenti puntano ad impedire la rioccupazione in massa di Place de la Republique, cuore della Nuite Debout e della protesta diffusa contro la legge sul lavoro, equivalente d'oltralpe dell'italiano Jobs Act.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Mercoledì 20 Aprile 2016
    Generale

    Quattro ore di sciopero nazionale con cortei e presidi territoriali per i lavoratori metalmeccanici in lotta per il contratto. A promuoverlo Fiom, Fim e Uilm, che tornano a mobilitarsi insieme dopo 8 anni e scendono in piazza nelle principali città italiane. La protesta nasce dopo l'ostinazione mostrata da Federmeccanica che intende imporre un contratto sempre meno collettivo e legato invece alla produttività e alla contrattazione a livello aziendale. Di fronte all'opposizione dei sindacati confederali la trattativa è saltata e questa protesta, per stessa ammissione dei sindacati, serve a convincere gli industriali a riavviarla ad altre condizioni.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Martedì 19 Aprile 2016
    Lazio

    Qualcosa di storico è accaduto nelle campagne romane e dell'agro-pontino: migliaia di braccianti stranieri sono scesi in piazza per manifestare per i loro diritti! Anche i giornali ne hanno dovuto parlare, anche se ben davvero poco, considerata la portata della notizia.

    Lunedì 18 Aprile, infatti, migliaia di lavoratori agricoli, quasi tutti provenienti dal Punjab, India, sono scesi in Piazza della Libertà, a Latina, sotto il palazzo della Prefettura, per chiedere il rispetto della propria dignità, costantemente calpestata da padroni e padroncini, che per arraffare quanto più possibile non si fanno scrupolo alcuno a ricorrere ai mezzi più biechi, dal caporalato al sistema dell'indebitamento, dal lavoro grigio a forme di lavoro quasi-schiavistico.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Martedì 19 Aprile 2016
    Francia

    Pubblichiamo di seguito l'appello internazionale di #NuitDebout premettendo che il riferimento alla lotta del 99% contro l'1% è un passo avanti rispetto alle richieste di maggiore "democrazia, dignità e libertà" apparse nel precedente comunicato, quello dell'8 aprile 2016. Bisognerebbe quantomeno puntare al livello raggiunto da Occupy Wall Street nel 2011, quando affermò che l'unica soluzione è la rivoluzione mondiale ("the only solution is WorldRevolution"). Le mezze misure non sono possibili: o si accetta il capitalismo oppure lo si rifiuta in blocco.

    Appello internazionale di #nuitdebout
    Per un incontro a Parigi il 7 e 8 maggio 2016 e una #nuitdebout globale (#globaldebout) il 15 maggio 2016

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Venerdì 15 Aprile 2016
    Stati Uniti d'America

    Ieri, 14 aprile 2016, si è svolta la giornata mondiale di mobilitazione indetta dai lavoratori americani dei fast-food "on strike against poverty". Da tempo sui social network circola l'hashtag #FastFoodGlobal accompagnato dall'ormai noto #FightFor15.

    I dipendenti dei fast-food sono scesi in piazza in più di 300 città nel mondo ed hanno coinvolto nella lotta magazzinieri, autotrasportatori e decine di migliaia di lavoratori dell'assistenza domiciliare e della scuola. Picchetti e flash mob hanno bloccato diverse città e numerosi punti vendita della ristorazione veloce, con slogan e cartelli contro il sistema dell'1% ben rappresentato dal pagliaccio Ronald McDonald's.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Sabato 09 Aprile 2016
    Francia

    Ennesima giornata di lotta in Francia contro la legge sul lavoro promossa dal governo "socialista" di Hollande. Manifestazioni in diverse città francesi, ma il cuore della protesta è sicuramente Parigi, dove la giornata è iniziata con una manifestazione studentesca poco partecipata, ma che ha visto gli studenti essere comunque accerchiati e fermati in massa dalla polizia impegnata a impedire qualsiasi forma di manifestazione.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Sabato 02 Aprile 2016
    Stati Uniti d'America

    Venerdì 1 aprile sono scesi in sciopero gli insegnanti delle scuole di Chicago, in Illinois. I picchetti, sostenuti dai genitori degli alunni e da simpatizzanti, hanno riguardato circa 400 mila studenti.

    Il grosso deficit statale si sta ripercuotendo sui salari dei docenti, a cui vengono imposti congedi non retribuiti. A ciò si aggiungono il blocco dei negoziati per il rinnovo del contratto, fermo dalla scorsa estate, e i continui tagli al settore.

    Sostenuti dal sindacato Chicago Teachers Union (CTU), i lavoratori hanno lanciato una giornata d'azione in vari punti della città. Nonostante gli attacchi dei giornali e le prescrizioni del governatore dello Stato che ha bollato lo sciopero come illegale, centinaia di insegnanti vestiti di rosso hanno incrociato le braccia, bloccando l’ingresso alle scuole. Una grossa concentrazione si è avuta alla Chicago State University dove si prospettano massicci licenziamenti. La manifestazione si è conclusa con un corteo verso il centro della città che ha paralizzato il traffico.

    e-max.it: your social media marketing partner
  • Venerdì 01 Aprile 2016
    Francia

    Ieri giornata di sciopero generale in Francia con cortei e manifestazioni di lavoratori e studenti contro la contestata Loi Travail (riforma del lavoro ispirata al Jobs Act italiano) in diverse città tra cui Marsiglia, Nantes, Tolosa, Rennes, Rouen, Grenoble. Scuole occupate, metropolitane a singhiozzo e porti bloccati nel nord del paese; i sindacati Cgt e Force Ouvrière in una nota stimano che 1,2 milioni di persone sono scese in piazza in tutta la Francia.

    e-max.it: your social media marketing partner

e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso

News lotte in corso

News dal ventre della balena