chicago86

LOTTE IN CORSO

Questa sezione nasce per pubblicizzare al massimo le lotte operaie in corso. Lotte vere e significative non lamentele o semplici proteste, per queste ci sono già parecchi siti. Tutti possono partecipare allo sviluppo di questa sezione, avvisiamo però che il criterio di pubblicazione sarà selettivo e fedele al nostro "chi siamo e cosa vogliamo".

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

  • Domenica 16 Novembre 2014
    Toscana

    Pensando alla giornata di ieri, vogliamo partire proprio da questa semplice domanda retorica, ma chi ha detto che non c'è?

    Ieri, per le strade del centro di Livorno, abbiamo sentito un'atmosfera diversa, la si poteva respirare a pieni polmoni. Nonostante allerte meteo, cattivo tempo, pioggia e vento forte, più di 3000 persone sono scese in piazza per manifestare, per urlare un dissenso, un disaccordo, un disagio, che sempre di più va presentandosi nelle vite di tutti e tutte noi.

  • Sabato 15 Novembre 2014
    Toscana

    piazza magenta manifestazione coordinamento Livorno15 Novembre 2014 #Livornononpuòmorire

    Il Coordinamento intende prima di tutto ringraziare tutti i lavoratori e le lavoratrici e le varie Rsu che hanno aderito convintamente al corteo di oggi. Un ringraziamento va anche ai numerosi commercianti che hanno espresso la loro solidarietà abbassando le saracinesce e esponendo cartelli di solidarietà con le vertenze dei lavoratori e al cinema 4 Mori per la disponibilità della sala.

    Ci riteniamo molto soddisfatti della partecipazione. Quella di oggi è una data storica per la nostra città. Esiste una Livorno che ha deciso di reagire e di non arrendersi a questa crisi.
    Una Livorno che ha deciso di lottare ed essere a fianco di tutti quei lavoratori che oggi rischiano il posto di lavoro,

  • Sabato 15 Novembre 2014
    Generale

    La pratica dello "sciopero sociale" è una realtà affermata nel mondo. L'occupazione di un parco, di una piazza, di un ponte, di un incrocio stradale, di un porto, fino all'occupazione di una grande città, rivela un fenomeno in continua ascesa che passando da un paese all'altro, da un'esperienza all'altra, accumula forza ed estensione.

    Ieri 14 novembre 2014 l'hashtag #scioperosociale è diventato un trending topic in Italia e in altre città europee.

  • Mercoledì 12 Novembre 2014
    Umbria

    Dopo tre ore di occupazione, gli operai dell'Ast di Terni hanno deciso di liberare l'Autosole, una volta che gli è stato garantito l'incontro, il 13 novembre, al ministero per lo Sviluppo Economico. Le proteste dei lavoratori della multinazionale erano riprese con il blocco in entrambe le direzioni dell'autostrada del Sole all'altezza del casello di Orte, causando una coda di 9 chilometri. Adesso, la viabilità è ripresa con regolarità, ma intorno alle 14 la carreggiata era stata occupata da circa un centinaio di lavoratori tenuti sotto controllo dalla polizia.

  • Mercoledì 12 Novembre 2014
    Umbria

    TERNI - Trattativa in stallo e tensione alle stelle tra i lavoratori. Il fronte Ilserv della vertenza Ast si conferma bollente. Questa mattina azienda e sindacati si sono incontrati nella sede di Confindustria a Terni per parlare di cassa integrazione e tagli. Il faccia a faccia non ha prodotto l'esito sperato e tra i lavoratori che stavano presidiando la sede di Confindustria è esplosa la rabbia. Tra la multinazionale Harsco, che controlla l'Ilserv, e i sindacati non c'è stata nemmeno la possibilità di abbozzare anche una minima discussione nel merito della trattiva, tanto sono distanti le parti. La rottura è stata netta ed aspra. Gli operai hanno così deciso di piazzarsi davanti al cancello d'ingresso di Confindustria, per impedire ai rappresentati dell'Ilserv di uscire dagli uffici di Confindustria.

  • Venerdì 07 Novembre 2014
    Belgio

    Giornata difficile quella di ieri per la polizia di Bruxelles: auto rovesciate, cassonetti incendiati, lanci di pietre e barricate. Le forze dell'ordine hanno risposto con  cariche,  lanci di lacrimogeni e cannoni ad acqua alla collera operaia.

    Sono state almeno 100.000 le persone scese in piazza ieri nella capitale del Belgio per contestare le misure di austerità adottate dal governo di Charles Michel. Gli scontri sono cominciati verso le 14 davanti alla stazione centrale e sono proseguiti per tutta la giornata.

  • Giovedì 06 Novembre 2014
    Germania

    Non si ferma la protesta dei ferrovieri tedeschi. Sono attesi circa due milioni di visitatori per il 25° anniversario della caduta del Muro, ma per loro sarà difficile raggiungere la capitale: dal 6 novembre a lunedì 10 si fermeranno i treni a media e lunga percorrenza e le S-Bahn (treni metropolitani).

    Lo ha annunciato il sindacato dei ferrovieri GDL (circa 19mila iscritti), che ha indetto lo sciopero – il più lungo dalla nascita della Deutsche Bahn nel 1994.
    È il sesto sciopero indetto nell´attuale conflitto contro le ferrovie tedesche: lo scontro tra la dirigenza di Deutsche Bahn e i sindacati riguarda i salari e la e l'orario: i sindacati chiedono un aumento di stipendio del 5% e una riduzione dell'orario di lavoro settimanale, richiesta bocciata senza appello dalla DB.

  • Giovedì 06 Novembre 2014
    Regno Unito

    Million Mask March 4 novembre 2014Scontri tra polizia e migliaia di manifestanti anticapitalisti in protesta al grido di "one solution revolution" sono scoppiati ieri sera nel centro di Londra, vicino Buckingham Palace e Trafalgar square. La 'Million mask march' organizzata in diverse città del mondo da parte del gruppo di attivisti Anonymous questa volta ha impensierito non poco il "centro dell'impero". La manifestazione, nel Guy Fawkes day, in memoria del ribelle cattolico che voleva far saltare in aria il Parlamento di re Giacomo I nel 1605, citato anche nel film 'V per vendetta'.

You are here: Lotte in corso

News archivio storico

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback